Cinema d’Essai: il rilancio passa per gli “Incontri” di Mantova

Dal 5 all’8 ottobre la XX edizione degli Incontri del Cinema d’Essai
Condividi su facebook
Condividi su twitter

16.09.2020 – Per il dodicesimo anno consecutivo Mantova torna capitale del cinema di qualità: dal 5 all’8 ottobre la splendida cornice lombarda, patrimonio mondiale dell’Unesco, ospiterà la XX edizione degli Incontri del Cinema d’Essai, il principale appuntamento dedicato al cinema d’autore, promosso dalla FICE-Federazione Italiana Cinema d’Essai, che vedrà coinvolti oltre 500 professionisti del settore alla Multisala Ariston.

Un’edizione particolarmente importante, non soltanto per la celebrazione del ventennale ma anche perché coincide con un momento più che mai necessario per sostenere la ripresa delle attività dei cinema, nel pieno rispetto delle misure di prevenzione anti-covid.

Come di consueto, il ricco programma della manifestazione prevede oltre 20 anteprime, alcune delle quali aperte al pubblico cittadino ai cinema del Carbone e Mignon. Tra i titoli già annunciati: l’anteprima assoluta de “Il cattivo poeta” di Gianluca Jodice, con Sergio Castellitto nel ruolo di Gabriele D’Annunzio (01 Distribution); il britannico “The Duke” di Roger Michell con Helen Mirren e Jim Broadbent, grande successo di Venezia 77 (Bim Distribuzione); sempre da Venezia approdano a Mantova l’atteso “Nowhere special” di Uberto Pasolini (Lucky Red) ed “Est – Dittatura last minute” di Antonio Pisu con Lodo Guenzi e Matteo Gatta; è stato selezionato dal Festival di Cannes il francese “Gagarine” di Fanny Liatard e Jérémy Trouilh (Officine Ubu).  Molte anteprime saranno accompagnate da registi e interpreti.

In programma anche un convegno internazionale, gli incontri con la città, la proiezione dei trailer e la serata del Teatro Bibiena con la consegna dei Premi FICE agli autori, interpreti e professionisti del miglior cinema d’autore, che saranno annunciati nei prossimi giorni.

“Il pubblico sta finalmente tornando al cinema”, dichiara il Presidente FICE Domenico Dinoia, “e le sale d’essai continueranno a proporre il meglio della cinematografia mondiale, confermandosi quali fondamentali presìdi sociali e culturali di tante città grandi e piccole del nostro paese”.

 

Il programma definitivo sarà pubblicato sul sito www.fice.it

 

Altro in "Primo Piano"

AGIS
Associazione Generale
Italiana dello Spettacolo
Via del Gesù, 62
00186 Roma
CF 80070990587
P.IVA 14148961007