Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Menu

“LIBRO: CHE SPETTACOLO!”, DOMANI A ROMA PARTE LA SEZIONE DEDICATA ALLA POESIA CON STELVIO DI SPIGNO

Roma, 15 febbraio 2018 - “Verso” la Musica, la sezione di poesia di “Libro: che Spettacolo!” dell’AGIS dedicata alla ricorrenza del bicentenario della stesura de L’Infinito di Giacomo Leopardi, inaugura a Roma il 16 febbraio la serie di concerti preceduti dalla poesia che continuano il 15 aprile al Conservatorio di Santa Cecilia, con Claudio Damiani e il violoncellista Paolo Damiani e il 20 aprile al Teatro Il Celebrazioni di Bologna, con Davide Rondoni e l’orchestra diretta da Giovanni Montanaro.

GIUDIZIO UNIVERSALE: DAL 15 MARZO ALL’AUDITORIUM CONCILIAZIONE ROMA

Roma, 14 febbraio 2018 - L’arte incontra lo spettacolo. Un viaggio straordinario che permette allo spettatore di immergersi completamente nelle meraviglie della Cappella Sistina, scoprirne la storia e i segreti e vivere un’esperienza senza precedenti, grazie all’innovativa modalità di fruizione. “Giudizio Universale.

LIBRO: CHE SPETTACOLO!”, DOMANI APPUNTAMENTO AL TEATRO ARGENTINA CON MARIA PIA AMMIRATI

Roma, 13 febbraio 2018 - Prima tappa, delle quattro in programma, al Teatro Argentina di “Libro: che Spettacolo!”, l’iniziativa in giro per l’Italia con trentuno autori, tra scrittori e poeti, che, in quaranta appuntamenti, raccontano i propri libri dal palcoscenico, ma anche in biblioteca, in libreria e al museo, in un’interazione con le arti della scena, mettendo le proprie opere a diretto contatto il pubblico.

Sottoscrivi questo feed RSS

L'accesso a queste risorse è riservato agli Associati AGIS e alle associazioni a questa afferenti. Nel caso foste associati a una delle associazioni