Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Menu

MUSICA: SOLIDARIETÀ AL TEATRO LA FENICE DI VENEZIA DA PARTE DI ANFOLS

Roma, 21 novembre 2019 - “La straordinaria capacità di tutti i lavoratori del Teatro La Fenice di reagire all’emergenza risolvendo in tempi rapidi le criticità e garantendo l’inaugurazione di stagione è un bellissimo esempio per tutto il Paese. Esprimo a nome di tutte le Fondazioni lirico-sinfoniche italiane apprezzamento e vicinanza al sovrintendente Ortombina, a tutti i lavoratori della Fenice e alla città di Venezia e un grande in bocca al lupo per il Don Carlo che domenica inaugurerà la stagione”.

Con una dichiarazione del presidente Francesco Giambrone l’ANFOLS, associazione che riunisce le fondazioni lirico-sinfoniche italiane, a nome di tutti gli associati esprime il proprio supporto al Teatro La Fenice di Venezia (foto) in occasione della prima di stagione che andrà regolarmente in scena domenica 24 novembre nonostante i danni creati dall’acqua alta dei giorni scorsi. Per testimoniare in maniera concreta la vicinanza al Teatro La Fenice così duramente colpito dai danni, l’ANFOLS promuove tra tutti i propri membri una iniziativa congiunta di solidarietà. Già nei giorni scorsi la Fondazione Arena di Verona e il Teatro del Maggio Musicale Fiorentino hanno comunicato le proprie azioni, e iniziative analoghe verranno decise nei prossimi giorni e saranno coordinate dall’Associazione. Per il presidente ANFOLS Francesco Giambrone “questo slancio di solidarietà è la dimostrazione che la rete di collaborazione tra i teatri lirici italiani è efficace e attiva, tanto nelle emergenze come questa, in cui si manifesta nelle forme della concreta solidarietà nei confronti di chi si trova a fronteggiare una situazione straordinaria e imprevista, che nelle azioni quotidiane volte ad affrontare i tanti problemi comuni del settore e a dare unità di visione al mondo dei grandi teatri d’opera italiani”.

Torna in alto

L'accesso a queste risorse è riservato agli Associati AGIS e alle associazioni a questa afferenti. Nel caso foste associati a una delle associazioni