Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Logo
Stampa questa pagina

MUSICA: ANFOLS PLAUDE AL DECRETO DELLA LIRICA

anfols logoRoma, 27 giuigno 2019 - “Soddisfazione per una misura che regola e rilancia il settore della lirica”. E’ quando dichiara Cristiano Chiarot, Presidente dell’ANFOLS - Associazione Nazionale Fondazioni Lirico Sinfoniche, in merito al via libera di ieri, in sede di Consiglio dei Ministri, al decreto che affronta la questione del personale delle fondazioni lirico-sinfoniche.

“Il testo approvato – sottolinea Chiarot –, rappresenta un importantissimo punto di partenza che aiuta a superare una situazione di incertezza che stava diventando non più gestibile”. “I passaggi ancora da definire – prosegue – saranno chiaramente oggetto di ulteriori interlocuzioni con Governo e struttura ministeriale e di successive trattative sindacali”. “Abbiamo apprezzato, da parte dell’esecutivo, l’aver compreso la necessità e l’urgenza della definizione della questione, utilizzando lo strumento del decreto legge, grazie al quale sarà possibile riordinare in tempi brevi alcune delle problematiche del settore”. “A nome di tutta l’ANFOLS – conclude Chiarot - un particolare ringraziamento al Ministro per i Beni e le Attività Culturali, Prof. Alberto Bonisoli, unitamente a tutti coloro che lo hanno tecnicamente supportato, a partire dal Direttore Generale dello Spettacolo dal Vivo, Dott. Onofrio Cutaia e dal commissario straordinario, l’avvocato Gianluca Sole.

Ultimi da Redazione

Template Design © Giorgio Papallo per AGIS. All rights reserved.