Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Menu

LIBRO CHE SPETTACOLO: IL 14 GENNAIO PARTE L’11° EDIZIONE

Roma, 12 gennaio 2018 - Inaugura domenica 14 gennaio alla Galleria Nazionale d’Arte Moderna a Roma l’XI edizione di “Libro: che Spettacolo!” l’iniziativa dell’AGIS che promuove la lettura e lo spettacolo dal vivo e che favorisce un’interazione fra la letteratura e il teatro.

Attori, danzatori, musicisti, poeti e scrittori si troveranno insieme alle ore 11.00 al Salone dell’Ercole della GNAM per dare vita ad un flashmob, guidato dalla Presidente dell’Associazione Amici dell’Arte Moderna a Valle Giulia, Maddalena Santeroni Marchetti e coordinato da Pier Paolo Pascali, curatore della manifestazione dell’AGIS, lungo una passeggiata artistica proteiforme fra la mostra sul 1968 e le diverse sale del Museo, in cui verrà coinvolto il pubblico in un’intersecazione dinamica delle arti visive con il teatro e la letteratura.

Improvvise e rapide performances degli attori della Compagnia Castalia, diretta da Vincenzo Zingaro, dallo spettacolo Aulularia in scena al teatro Arcobaleno si alterneranno a brevi presentazioni e a letture delle ultime opere di alcuni degli scrittori dell’XI edizione, dedicata alla memoria di Giorgio Pressburger che è stato un protagonista della rassegna, come Romana Petri (Il mio cane del Klondike) e Vito Bruschini (Rapimento e riscatto).

Il poeta Claudio Damiani, introdotto dal critico letterario Arnaldo Colasanti coautore del libro in uscita a marzo, duetterà con il violoncellista Paolo Damiani, un’anticipazione in forma dialettica, del concerto jazz che li vedrà ancora insieme ad aprile alla Sala Accademica del Conservatorio di Santa Cecilia nella sezione di “Libro: che Spettacolo!” “Musica e Poesia”, collegata all’evento “Info200” promosso dal Centro di poesia contemporanea dell’Università di Bologna per la ricorrenza del bicentenario della stesura definitiva de “L’Infinito” di Giacomo Leopardi.

Per l’occasione, accompagnata dal violino di Alessandra Farro, l’attrice Marina Benedetto leggerà “L’Infinito” che sarà richiamato sempre prima di ogni appuntamento in programma con la poesia.

I momenti musicali dialogheranno con la danza dell’E.sperimenti/G.D.O. Dance Company, grazie ai ballerini Silvia Pinna e Daniele Toti, con due quadri coreografici dello spettacolo “Per…inciso” al teatro Cassia a Roma il 28 aprile, anticipato da Vito Bruschini che racconterà dal palcoscenico la storia del rapimento di Paul Getty a cui è ispirato il suo ultimo romanzo.

L’ingresso alla Galleria Nazionale sarà gratuito per chi vorrà seguire il flashmob (inizio ore 11.00) e porterà con sé un qualsiasi libro di uno scrittore italiano che presenterà alla cassa.

Il pubblico che parteciperà alla passeggiata artistica potrà, inoltre, usufruire di uno sconto sulle recite dell’Aulularia (al teatro Arcobaleno sino al 4 febbraio) e di un’eccezionale riduzione sul costo del biglietto il 26 gennaio quando sarà ospite Sabina Minardi che parlerà del suo romanzo storico “Caterina della notte” poco prima dello spettacolo.

Sono ventisette gli scrittori che per raccontare le storie dei loro libri saliranno sul palcoscenico di venti teatri, non solo a Roma ma anche in altre città, tra cui Milano (al teatro l’Elfo, a maggio Luca Doninelli), Torino (al teatro Agnelli, l’8 febbraio Francesca Manfredi), Bari (al teatro Kismet, l’8 marzo Donatella Di Pietrantonio, vincitrice del premio Campiello 2017), Bologna (al teatro Duse, il 24 febbraio Loriano Macchiavelli), Spoleto (al teatro Nuovo, l’8 marzo Cinzia Tani), Treviso (al teatro Mario Del Monaco, il 7 aprile Giovanna Zucca), Reggio Emilia (al teatro La Cavallerizza, il 9 marzo Claudia Galimberti all’interno del progetto “Leggere per ballare” di Rosanna Pasi), Vicenza (al teatro Comunale Città di Vicenza, il 24 e 25 marzo Massimiano Bucci), Padova (al teatro Verdi, il 25 marzo Paolo Malaguti).

Sono tre i poeti coinvolti: oltre a Claudio Damiani, anche Davide Rondoni e il suo nuovo libro “L’allodola e il fuoco. Le cinquanta poesie che accendono la vita”, a Bologna al Teatro Il Celebrazioni il 20 aprile con l’orchestra diretta da Giovanni Montanari e Stelvio Di Spigno il quale presenterà il suo libro “Fermata del tempo” con le letture degli allievi dell’Accademia Nazionale d’Arte drammatica “Silvio d’Amico” prima del concerto del 16 febbraio alla Filarmonica Romana.

Ben quattro sono gli appuntamenti al teatro Argentina di Roma: il 14 febbraio con Maria Pia Ammirati (Sei personaggi in cerca di autore); il 22 marzo con Lidia Ravera (Antigone); il 13 aprile con Dacia Maraini (Delitto e castigo) e il 19 maggio con Corrado Augias (Arlecchino servitore di due padroni), mentre tra i teatri capitolini per la prima volta sarà presente l’Off/Off Theatre, il nuovo spazio aperto in via Giulia, ideato e diretto da Silvano Spada, che il 14 marzo darà voce a “Il cane del Klondike” di Romana Petri, prima della commedia “Quattro cani per un osso”.

Il romanzo di Lidia Ravera, “Il terzo tempo”, darà l’opportunità il 15 marzo alla Pegaso Università Telematica di discutere sul tema della vecchiaia insieme al critico letterario e autore televisivo Andrea Di Consoli, il sociologo Paolo De Nardis, l’ex Ministro Livia Turco e il sindacalista Romano Bellissima.

Alla TIM, anche quest’anno con Federculture, Agiscuola e Fazi Editore, partner dell’iniziativa dell’AGIS, il 22 febbraio, a Bologna, Loriano Macchiavelli parlerà del suo ultimo noir, “Uno sterminio di stelle – Sarti Antonio e il mondo di sotto”, mentre Filippo La Porta il 26 marzo a Palazzo Firenze a Roma, sede centrale della Società Dante Alighieri, presenterà “Il bene e gli altri. Dante e un’etica per il nuovo millennio”, preceduto dall’intervento del regista Francesco Branchetti sullo spettacolo “Il bacioal teatro dell’Angelo dal 4 al 15 aprile.

Le “storie dal palcoscenico” partiranno dal teatro Ghione a Roma il 19 gennaio con Alessia Condelli (“Dall’altra parte del cielo”) e termineranno sempre nella Capitale il 23 maggio al teatro Vittoria con una scrittrice, Anna Giurikovic Dato, al suo primo romanzo, “La figlia femmina”, abbinato allo spettacolo “Un uomo è un uomo”, vincitore della nona edizione della rassegna “Salviamo i talenti” nella nuova sezione “Esordienti in Prosa”.

“Libro: che Spettacolo!” da quest’anno avrà un prolungamento anche estivo all’interno del progetto dell’Estate romana “Notti di cinema” curato dall’ANEC Lazio, con film che riprenderanno i temi dei libri e degli spettacoli che saranno presentati prima delle proiezioni, in una sorta di “trailer dal vivo”.

Quest’iniziativa dell’AGIS – dichiara il Presidente Carlo Fontana - può considerarsi anche un piccolo ma significativo esempio concreto e virtuoso, dati i costi molto contenuti e l’assenza di ogni finanziamento esterno, di come alcuni obiettivi indicati dalla legge sullo spettacolo dal vivo recentemente approvata, come quelli di favorire l’interazione dello spettacolo con la filiera culturale ed educativa e di attivare una reciproca azione di valorizzazione fra i luoghi d’interesse culturale e le attività di spettacolo,  possano essere centrati con la messa in rete di diversi soggetti del poliedrico mondo della cultura e dell’arte, anche attraverso una comunicazione dinamica ed integrata che ne valorizzi l’unitarietà”.

Torna in alto

L'accesso a queste risorse è riservato agli Associati AGIS e alle associazioni a questa afferenti. Nel caso foste associati a una delle associazioni