Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Menu

FONTANA (AGIS): CON ALBERTO ZEDDA PERDIAMO UN PROTAGONISTA DELLA CULTURA ITALIANA

Roma, 7 marzo 2017 - “Con Alberto Zedda l’opera lirica e l’Italia perdono una delle figure più prestigiose del mondo della cultura”.

Cosi Carlo Fontana, Presidente dell’Associazione Generale Italiana dello Spettacolo, commenta la notizia della morte del maestro Alberto Zedda, scomparso a Pesaro all'età di 89 anni. “Un musicologo finissimo – continua Fontana – che ha legato il suo nome alla “Rinascita Rossiniana” e che più di ogni altro, proprio alle opere di Rossini, ne ha saputo restituire la corretta prassi esecutiva.”. “Una perdita ancor più dolorosa per chi, come me, ha avuto l’onore di stringere con Zedda un legame di profonda stima e amicizia”.“L’Agis – conclude Fontana – e tutte le attività di spettacolo partecipano al vivo cordoglio per la sua scomparsa

Ultima modifica ilMartedì, 07 Marzo 2017 14:06
Torna in alto

L'accesso a queste risorse è riservato agli Associati AGIS e alle associazioni a questa afferenti. Nel caso foste associati a una delle associazioni