Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Menu

Cinema: nel 2016 staccati 105 milioni di biglietti

ROMA - 17 GENNAIO 2017 - Sono positivi i dati (vedi la cartellina stampa) del box office italiano nel 2016. Secondo Cinetel, che rileva il 93% delle presenze dell’intero mercato, i biglietti venduti nel 2016 sono stati 105.385.195, con un incremento del 6,06% rispetto al 2015.

Crescono anche gli incassi: 661.844.025 di euro, con un aumento del 3,86%. Un trend positivo rispetto anche al 2014, con un incremento pari al 15,14% per le presenze e al 15,05% per gli incassi. Aumenta la quota di mercato del cinema italiano che in termini di presenze nel 2016 sale al 28,71% contro il 21,35% del 2015. In calo la quota di mercato del cinema statunitense, passata dal 60,01% del 2015 al 55,19% del 2016. Cresce invece il numero di film distribuiti che nel 2016 sono stati 554, a fronte dei 480 del 2015. I dati Cinetel sono stati presentati e commentati oggi a Roma, presso l’ANICA, dalle associazioni degli esercenti ANEC e ANEM e dai distributori e produttori dell’ANICA. Alla presentazione, introdotta dal presidente ANICA, Francesco Rutelli, sono intervenuti i presidenti ANEC, Luigi Cuciniello, ANEM, Carlo Bernaschi, Sezione Distributori ANICA, Andrea Occhipinti, Sezione Produttori ANICA, Francesca Cima, l’Amministratore Delegato di CINETEL, Richard Borg, e il direttore generale Cinema del MiBACT, Nicola Borrelli.

Ultima modifica ilMercoledì, 18 Gennaio 2017 16:15
Torna in alto

L'accesso a queste risorse è riservato agli Associati AGIS e alle associazioni a questa afferenti. Nel caso foste associati a una delle associazioni