Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Menu

CODICE DELLO SPETTACOLO: audizione AGIS in Senato

ROMA - 22 novembre 2016 - Il Presidente AGIS Carlo Fontana è intervenuto oggi alle ore 14 in 7a Commissione al Senato della Repubblica, dove si sono svolte le audizioni sul Codice dello spettacolo delle associazioni di settore ribadendo l'importanza di una legge di riordino del comparto.

 

“Lo spettacolo dal vivo aspetta da moltissimo tempo un intervento normativo che razionalizzi e semplifichi il sistema. Ad oggi praticamente esiste solo la legge 800/67 che è stata più volte ritoccata, oltre ad una serie di provvedimenti che non hanno mai avuto carattere sistemico. Per questo motivo arrivare ad un testo unico su tutte le discipline dello spettacolo è quanto mai auspicabile."

Nell'ambito dell'esame dei disegni di legge nn. 2287-bis e connessi di delega al Governo per il codice dello spettacolo sono stati auditi, oltre al presidente dell'Associazione generale italiana spettacolo, i rappresentanti della Federazione spettacolo dal vivo (Federvivo), dell'Associazione nazionale esercenti spettacoli viaggianti (Anesv), dell'Associazione italiana organizzatori e produttori spettacoli di musica dal vivo (Assomusica) e dell'Associazione teatri italiani di tradizione (ATIT).

Ultima modifica ilMartedì, 22 Novembre 2016 17:07
Torna in alto

L'accesso a queste risorse è riservato agli Associati AGIS e alle associazioni a questa afferenti. Nel caso foste associati a una delle associazioni