Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Menu

RAPPORTO FEDERCULTURE: ecco i primi dati

14543657 1362582303771614 8870500652439819540 oROMA, 19 ottobre 2016 - Positivi i dati emersi dal XII Rapporto Annuale Federculture "Impresa Cultura. Creatività, partecipazione, competitività", presentato oggi presso il MAXXI - Museo nazionale delle arti del XXI secolo in collaborazione con AGIS.

Cresce l'attrattività del paese per cultura e bellezza: il turismo culturale in Italia, costituito per il 60% dagli stranieri, nel 2015 ha visto salire del +7% gli arrivi e del +5% nelle presenze. La spesa complessiva nello scorso anno da parte dei turisti culturali è stata di ben 12,9 miliardi di euro in Italia, pari al 57,7% della spesa turistica complessiva Positivo anche il trend della fruizione culturale nel Bel Paese, soprattutto tra i giovani, ma c'è ancora il 18,5% dei cittadini, ovvero 11 milioni di italiani, che non fruisce di cinema, nè di teatro, musei, concerti o lettura. Una fetta di italiani che, fortunatamente, si va assottigliando con -4% rispetto all'anno precedente. In aumento, inoltre, la spesa per cultura e ricreazione: 67,8 miliardi nel 2015, ovvero +4%, che diventa addirittura +6% rispetto al 2013, con una media mensile per famiglia di 126,41 euro.

Torna in alto

L'accesso a queste risorse è riservato agli Associati AGIS e alle associazioni a questa afferenti. Nel caso foste associati a una delle associazioni