Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Menu

Chiarot, subito al lavoro con Cassa Depositi Prestiti

VENEZIA - 3 SETTEMBRE 2016 - Le Fondazioni lirico-sinfoniche italianeaccolgono con soddisfazione la partnership annunciata tra la CassaDepositi e Prestiti e la Fondazione Teatro alla Scala di Milano, peril finanziamento di una produzione lirica inserita in un contestoeducational.

"Consideriamo questa una positiva aperturadell'istituto finanziario, che da tempo deve dar vita ad un tavolotecnico con le fondazioni virtuose previsto da una legge delloStato", commenta il presidente dell'Anfols (Associazione NazionaleFondazioni Lirico-Sinfoniche), Cristiano Chiarot. "Confidiamo - aggiunge - che dopo le autorevoli parole delpresidente Claudio Costamagna, questo tavolo trovi compiutaattuazione". Chiarot ricorda che l'Anfols, nel rispetto e nellospirito della legge Bray-Franceschini, si era detta da subitodisponibile "a favorire il consolidamento delle iniziative, pervalorizzare il brand internazionale rappresentato dalla produzionelirica e sinfonica italiana della Fondazioni italiane". "Sarà nostrapremura - conclude Chiarot - avviare quanto prima nuovi contatti conCassa Depositi e prestiti, per identificare assieme le miglioriopportunità di sviluppo per questo comparto che rappresenta il piùalto patrimonio culturale identitario italiano e il più seguito nelmondo". (ANSA).

Torna in alto

L'accesso a queste risorse è riservato agli Associati AGIS e alle associazioni a questa afferenti. Nel caso foste associati a una delle associazioni